Cerca un castello

Castelli in Italia






Cerca per provincia

province italiane


Seleziona di seguito la provincia di tuo interesse per consultare le schede dei castelli presenti

Castello Belgioioso di San Colombano 
Italia Lombardia
Castelli
Località: San Colombano al Lambro (MI)
Visitabile: durante eventi organizzati
Provincia: Milano
Il Castello Belgioioso è inserito all’interno di un sistema a difesa del fiume Lambro e presenta una particolare conformazione a recinto. Di origine longobarda, fu distrutto e riedificato da Federico Barbarossa ed in seguito ampliato dai Visconti. I possedimenti e il castello furono donati dal monarca al conte Ludovico Belgioioso; rimasero proprietà della casata, con alterne vicende, sino alla prima metà del XX secolo. L'antico borgo agricolo di San Colombano sorse ai piedi dell'omonimo sistema collinare che si eleva inaspettato tra la pianura lodigiana e la bassa pavese a testimonianza del ritirarsi del mare dalla pianura padana nel Pliocene ed oggi ricco di dolci e suggetivi vigneti nei quali si produce l'unico vino doc della provincia di Milano. Il piccolo borgo si dispone intorno al Castello che prese il nome dall'ipotetico soggiorno del monaco irlandese che nel 595 fondò il monastero di Bobbio e che secondo la tradizione insegnò agli abitanti la coltivazione della vite che da allora è diventata regina delle colline segnandone cultura e storia. Della fortificazione si hanno notizie fin dall'età longobarda; alle dipendenze della Signoria Milanese, nel 1164 fu distrutta ed in seguito riedificata da Federico Barbarossa. Gli anni intorno al 1353 videro un lungo soggiorno del Petrarca che in una lettera decanta le terre e i castelli del luogo: il soggiorno del poeta, ospite di Giovanni Visconti, arcivescovo di Milano, è ricordato da una lapide sulla torre quattrocentesca. Nel 1396 il castello fu assegnato da Gian Galeazzo Visconti alla Certosa di Pavia che lo tenne fino alla sua soppressione nel 1782. La fortificazione diventò in seguito dimora dei Barbiano Belgioioso che compirono diversi interventi di restauro. Il castello fu poi acquistato dalla parrocchia e molte delle sue parti furono demolite: rimane oggigiorno la torre merlata quattrocentesca e la torre ovest, detta castellana, con parte della cinta difensiva fatta costruire dal Barbarossa che include il parco e la villa Belgioioso.




Recensioni utenti

Media voti da: 5 utente(i)

Media voti (pesati)
5.0
Bellezza
5.0
Visitabilità
4.8
Facilità di arrivo
5.0
Dintorni
5.0
 

Aggiungi una recensione



13 di 14 persone hanno trovato questa recensione utile

Castello e borgo veramente di ottima qualità!!, domenica 17 aprile 2011

Autore Giulio

Media voti (pesati)
5.0
Bellezza
5.0
Visitabilità
5.0
Facilità di arrivo
5.0
Dintorni
5.0
E' veramente un bellissimo borgo caratteristico appoggiato su un colle in mezzo alla pianura padana a pochi km da Milano, Piacenza, Lodi e Pavia. Si produce un ottimo vino DOC tra i migliori vini giovani italiani. Il vino si può degustare tutte le domeniche all interno del castello che ogni prima domenica del mese è aperto e lo si può visitare interamente. Molto ben rifinito un ottimo edificio di guerra posizionato ai piedi delle colline (la parte di dimora) e una cinta muraria di che circonda il giardino del castello con svariate torri! Un consiglio da appassionato di castelli e di medioevo e nello stesso tempo della natura... VISITATELO!
Trovi utile questa recensione? yes     no

16 di 18 persone hanno trovato questa recensione utile

Veramente bello, luned 22 marzo 2010

Autore maria

Media voti (pesati)
5.0
Bellezza
5.0
Visitabilità
5.0
Facilità di arrivo
5.0
Dintorni
5.0
Sisisisisisi.... bellissimo!!!!!!!! Vi invito tutti a visitarlo... è un bellissimo borgo!!!!
Trovi utile questa recensione? yes     no

19 di 19 persone hanno trovato questa recensione utile

Giornata perfetta, venerd 05 marzo 2010

Autore giovanni

Media voti (pesati)
5.0
Bellezza
5.0
Visitabilità
5.0
Facilità di arrivo
5.0
Dintorni
5.0
Castello incantato!!!! Interni unici, ci sono della sale veramente ben recuperate. Bellissimo poi è fare una passeggiata nel parco del castello in mezzo a mura secolari e imponenti, in cima alla collina con tutta la pianura padana come panorama. Nei prossimi mesi, ne castello aprira la biblioteca comunale e una pinacoteca che renderanno il luogo ancora più suggestivo. Bellissimi sono anche gli altri monumenti del Borgo Insigne ( chiesa San Rocco, Arco della Vittoria, Chiesa Parrocchiale) e poi lo splendido paesaggio ambientale: LE COLLINE DI SAN COLOMBANO un gioiello della pianura padana!!!! Andateci!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Trovi utile questa recensione? yes     no

25 di 25 persone hanno trovato questa recensione utile

Che giornata, gioved 05 novembre 2009

Autore carlo

Media voti (pesati)
5.0
Bellezza
5.0
Visitabilità
5.0
Facilità di arrivo
5.0
Dintorni
5.0
e' stata una giornata veramente fantastica. Ho prenotato la visita guidata al gruppo "Il borgo e il colle" ed oltre a visitare l'interno del castello e delle sue torri abbiamo visitato la chiesa San Rocco un gioiello in stile bramantesco, il museo paleontologico e il lazzaretto. Una giornata indimenticabile immersi nelle colline di San Colombano al lambro, si mangie bene e soppratutto si beve un gran vino.
Vi invito ad visitarlo.
Trovi utile questa recensione? yes     no

28 di 28 persone hanno trovato questa recensione utile

Che bello!!!!!!!!!!!!!!!!!, mercoled 25 marzo 2009

Autore lile

Media voti (pesati)
4.8
Bellezza
5.0
Visitabilità
4.0
Facilità di arrivo
5.0
Dintorni
5.0
Unico, immerso in un parco veramente straordinario. Interni del castello sono favolosi sono stati recuperati con grande saggezza. In cima alla torre c'è una chiesetta favolosa!!!!! è situato ai piedi delle colline di san colombano al lambro. Appena restaurato, è dotato di 18 torri difensive alcune distrutte, ricetto (unico in lombardia) e rocca difensiva. Altri monumenti da visitare sono: chiesa parocchiale, chiesa san giovanni, chiesa san francesco, chiesa san rocco (monumento nazionale) e lazzaretto
Trovi utile questa recensione? yes     no


 
< Prec.   Pros. >